lunedì 12 luglio 2010

La paella

Nonostante io tifassi Olanda l'indomani della finale che ha coronato la Spagna Campione del mondo mi è sembrato il giorno più adatto per presentarvi la Paella fatta per il mio compleanno.
Se guardate la foto non ci crederete, ma vi assicuro che sotto quella marea di roba c’era anche del riso, giuro!
Dunque, da ricetta, con una Paellera da 40 cm dicono che si prepari paella per 6 persone. Io ho sofferto parecchio, ad un certo punto ero abbastanza certa che il tutto avrebbe strabordato miseramente sui fornelli, ma con una paellera appunto di questo diametro sono riuscita a nutrire più di 10 persone.
Dunque, armatevi di santa pazienza perché qui la faccenda è piuttosto lunga.

1 kg di riso
2 peperoni verdi
1 peperone rosso
1 peperone giallo
3 piccoli peperoni dolci tondi secchi spagnoli se li avete ( fac.)
500 g di pisellini
1 cipollona
3 spicchi d’aglio
3 peperoncini
1 kg di cozze
1 kg di vongole
1 kg di calamari
½ kg di gamberi
12 gamberoni per decorare
6 scampi
3 bustine di zafferano
una decina di fette di chorizo
½ kg di luganega a pezzettini da un paio di cm
cognac

Per il pollo alla cacciatora:
1 kg di pollo a pezzi
1 bicchiere di vino bianco
Olio
1 cipolla
1 spc. d'aglio

Iniziate con il preparare il pollo alla cacciatora: in una padella soffriggete leggermente una cipolla tritata ed uno spicchio d'aglio intero. Eliminate l'aglio ed aggiungete il pollo.Rosolate molto bene i pezzi di pollo,fate molto bene quest’operazione, fate sì che tutti i lati di ogni pezzettino di pollo raggiungano un bel colore dorato. A questo punto sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare l'alcool, abbassate la fiamma, aggiungete un goccio d'acqua e continuate la cottura per una mezz’oretta coperto.
Arrostite in forno con il grill, o sulla fiamma, il peperone rosso e quello giallo. Chiudeteli in una busta e una volta freddi spellateli, tagliateli a striscioline e metteteli da parte, serviranno da decorazione.
Nella paellera mettete a rosolare pianissimo la cipolla tritata finissima insieme all’aglio e ( se li avete) ai peperoni rossi secchi che avrete messo a rinvenire in acqua calda e scolato. Rosolate con un alito di fiamma per una mezz’oretta senza colorire. Unite i peperoni verdi tagliati a quadrati 4x4 e farli ammorbidire.
Pulite i gamberi piccoli e utilizzate teste e carapaci per fare un brodo di pesce con qualche odore ( sedano, carota, cipolla, prezzemolo, qualche grano di pepe) partendo, mi raccomando, da acqua fredda.
Aprite separatamente cozze e vongole in aglio olio e peperoncino. Una volta aperte sgusciatene la maggior parte e tenete le più belle con la conchiglia per decorazione. Filtrate il brodino e tenete anche questo da parte. Io per praticità l’ho direttamente buttato dentro al brodo di pesce.
Pulite i calamari e tagliateli ad anellini.
Cuocete la luganega in padella rosolandola per bene e poi sfumando con un po’ di vino.
Saltate un paio di minuti scampi e gamberoni in padella sfumandoli con un goccio di cognac.
Versate il riso nel soffritto ed unite parecchio brodo agitando la paellera. E’ importante mescolare poco il riso per non far liberare troppo amido e non avere troppo un effetto risotto. Aggiungete quando serve brodo di pesce e continuate ad agitare la paellera. Probabilmente finirete presto il brodo di pesce, continuate a quel punto con del brodo vegetale o semplicemente con acqua bollente. A metà cottura unite i gamberetti puliti , lo zafferano e i pisellini. Man mano che si avvicina il termine della cottura unite cozze e vongole sgusciate, i calamari, la luganega, il pollo ed infine decorate con gamberoni, scampi, peperoni a striscioline e i frutti di mare tenuti da parte. Lasciate sul fuoco ancora quel tanto che basta a che sia tutto caldo e servite. Uff!! Avrò scordato qualcosa??
Beh, tranquilli, capita sempre di trovare a fine serata una ciotolina in un angolino del piano di lavoro. Amen.

6 commenti:

Alice4161 ha detto...

Deliziosa...e ricca di profumi e gusto!!

kia ha detto...

uuh BOOONAAA

Lucia ha detto...

Questa paella è FENOMENALE!!! Complimenti, sei bravissima!

MMM ha detto...

strepitosa la paella!! la proveremo!
se ti va passa a trovarci su
www.modemuffins.blogspot.com

Chiara Maci ha detto...

Ciao! Ti va di partecipare al nostro contest?

http://www.sorelleinpentola.com/2010/07/larte-in-cucina-contest.html

Ti aspettiamo!
E complimenti per il blog :-)

Aurore ha detto...

Bella ricetta,in onore dei miei primi 100 sostenitori ho creato la mia prima raccolta: La Cuisine en Rose …. http://biscottirosaetralala.blogspot.com