giovedì 11 settembre 2008

Un oggetto atteso, un viaggio desiderato...

Eccolo quì, il mio bellissimo ipod Red limited edition tanto atteso. L'ho "ordinato" su ebay a fine luglio e, dato che avevo fretta (!!!) ho concluso la trattativa al di fuori di ebay.Insomma, un sacco di pasticci, attese e minacce di denuncia dopo, finalmente è arrivato!!! Oggetto tanto atteso e agognato, ma mai come lo è stato questo week end che viene.

Porterò Fabio a Quittengo domani!

Lo so, forse non è il posto più bello del mondo, e probabilmente ha il non invidiabile primato per il livello di precipitazioni, ma è uno dei posti a cui sono più affezionata. Sono contenta che Fabio lo veda adesso che è ancora come è sempre stato più o meno. Ci sono volute un sacco di parole e forse altrettante lacrime prima di arrivare a questo risultato, ma tant'è... ho vinto!

Il nonno già mi ha telefonato 4 volte oggi per organizzare il pranzo di sabato, una grigliata. Io purtroppo non sono molto pratica del barbeque, ma preparerò sicuramente la salsa barbeque, facile, facile ma sempre apprezzata.



Salsa Barbeque



















2 cipolle piuttosto grandi

250 ml ketchup

2 cucc. di salsa Worcester

2 cucc. zucchero di canna

100 ml di aceto bianco

1 cucc. di senape piccante in pasta

pepe, sale, olio



Tritare finissime o grattugiare le cipolle e cuocerle in 3 cucchiai d’olio per 15’ a fuoco bassissimo, senza fargli prendere colore. Unire tutti gli altri ingredienti e cuocere a fuoco basso ancora 15’. Io di solito aggiungo anche un mezzo cucchiaino di senape in polvere, gli dà un bel calcio nel sedere.
Chiedo scusa per la foto orrenda, provvederò presto a sostituirla.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ok, Quittengo e i suoi 218 abitanti non saranno il centro del mondo, ma se lo cercate su Google Earth c'è anche la foto di quando c'è passata la cometa Hale Bopp!!! Adesso potremo aggiungere anche quella di quando c'è passato Fabio :-)
Silvia

Serena ha detto...

Non c'entra nulla con il post, ma sono veramente contenta e anche un pò meravigliata di vedere un tuo blog...ti ho sempre vista come una persona molto riservata e non facile da conoscere e scoprire vista la dura corazza di diffidenza. Sono molto contenta di poterti conoscere meglio attraverso i tuoi racconti, ovviamente scopiazzerò anche le tue meravigliose ricette :)(peccato non avere la foto della torta che preparasti per i 50 anni di mio papà perchè era bellissima!) Un abbraccio grande.
Serena