martedì 2 giugno 2009

Giornata Speciale!

Oggi è stata una giornata speciale, era il compleanno di Fabio!!!
In realtà è da ieri sera che vanno avanti i bagordi.
E' andato tutto bene, Fabio è stato festeggiato, ha avuto i suoi fiumi di alcool e il tradizionale pranzo in famiglia. Quest'anno nel mio piccolo ho partecipato anch'io con le pomme duchesse.
E' stata una precisa richiesta del festeggiato, dopo che ha saputo che l'altro giorno le avevo preparate per i bimbi dell'asilo.

Per sei persone:
1 kg di patate farinose
100 g burro
3 tuorli più uno per spennellare
sale
pepe
noce moscata
un goccio di latte

Pelate le patate e mettetele a cuocere tagliate a spicchi in acqua fredda salata. Una volta cotte scolatele e mettetele ad asciugare in forno a 180° per una decina di minuti.
Passatele al passa-verdure, unite il burro, sale, pepe e noce moscata. Fate raffreddare qualche minuto e unite i tre tuorli. Amalgamate bene. Riempite il sac a poche con il composto e formate delle rosette sulla teglia da forno.
Spennellare con il tuorlo rimasto diluito con un goccio di latte.
Infornate a 180° per circa 15 min.
Tanti auguri amore mio!!!

6 commenti:

Mary ha detto...

Auguri al festeggiato , belle le patate!

manu e silvia ha detto...

Auguri a Fabio allora!
e bravissima: queste patate son riuscite proprio perfettamente!
bacioni

Mirtilla ha detto...

augurissimi al festeggiato!!
ma chi ha tracannato tutti quei bicchierini..???
buonissime le duchesse ;)

marsettina ha detto...

mai fatte ma li proverò quanto prima

Lievito e Spine ha detto...

In effetti a molta gente alla festa queste patate sono sembrate una cosa eccezionale. Per quasi tutti le duchesse sono bestie che nascono nella zona surgelati al supermercato.
In più una domanda frequente, una volta appurato che non erano surgelate, è stata:" ma sono fatte di patate vere??" !!!
Non so che dire, al giorno d'oggi bastano tre chili di patate per fare bella figura!
Un bacio a tutti
Eva

Lo ha detto...

cara Eva, prima di tutto tanti auguri al festeggiate...davvero tanti tanti...e poi grazie per la spiegazione passo passo delle biove...che belle! un bacione