giovedì 16 luglio 2009

Maiale in agrodolce

Il maiale in agrodolce, un piatto che tutti si ricordano delle mie feste multietniche.
Questo piatto è forse uno dei più comuni nei ristoranti cinesi in occidente, ed è forse uno dei più imbastarditi e bistrattati, l'immancabile ananas è, ad esempio, l'equivalente del caffè offerto con la scorzetta di limone in alcuni ristoranti italiani all'estero.

Per 4 persone:

120 g di maiale tagliato a cubetti di 1.5 cm per lato
100 g di cipolla
2 peperoni verdi
5 cucc. da tavola di olio di soja

Per la marinata:
1/4 di cuc.no da thè di sale
1 cuc.no da thè di sakè
1 pizzico abbondante di pepe
1 pizzico abbondante di glutammato
1 cucc. da tavola di maizena

Per la pastella:
1/2 uovo
4 cucc. da tavola di acqua
4 cucc. da tavola abbondanti di farina
2 cucc. da tavola abbondanti di maizena

Per la salsa:
1 cucc. da tavola di salsa di soja
2 cucc. da tavola di aceto
2 cucc. da tavola di zucchero
1 cucc. da tavola di sakè
1/4 di cuc.no da thè di sale
1/2 cuc.no da thè di glutammato
2 cucc. da tavola di Brodo base
3 cucc. da tavola di ketchup
1 cucc. da tavola di maizena sciolta in 1 cucc. di acqua fredda

Come in questo caso, spesso le marinate orientali sono marinate a secco o quasi, una cosa un po' strana per noi. Comunque abbiate fede, miscelate gli ingredienti della marinata e mescolateci i cubetti di maiale come meglio potete. Lasciate riposare per almeno 10 min.
Preparate la pastella con cui friggerete il maiale e mettetela da parte. Mantenete le dosi, anche se vi dovesse sembrare troppo densa o poca.
Tagliate la cipolla e i peperoni a pezzetti di circa 3 cm x 2.
Miscelate gli ingradienti della salsa e tenetela da parte. Ora che abbiamo tutte le componenti del piatto pronte si può iniziare a cuocere.
Passate il maiale nella pastella immergendolo bene e tyirarlo fuori man mano che lo friggete.
Scaldate l'olio in un wok finchè sarà bollente e friggetevi il maiale poco alla volta a fuoco alto per 3-4 minuti fino a far dorare la pastella che lo ricopre. Aggiungetevi allora cipolla e peperoni e cuocete ancora 1 minuto e mezzo o due. Poi scolate tutto in un piatto da portata caldo.
Aggiungere altri due cucchiai di olio nel wok e versarvi la salsa. Mescolate per uno o due minuti finchè non si sarà addensata e unirvi infine di nuovo il maiale con le verdure. Riscaldare tutto per bene e servire.

3 commenti:

Mirtilla ha detto...

ma sai che cercavo proprio una rcettina cosi?
baci

manu e silvia ha detto...

Ceh rucettina sofisticata ma decisamente da provare! nella cultura orientale questi sapori vanno molto e hanno conquistato anche noi! ci piacerebbe proprio provarla!
baci baci

Pupina ha detto...

Questo maiale in agrodolce è di un invitanteeeeee: lucido e succoso, mi ci tufferei ora!